was successfully added to your cart.

Carrello

Per gli studenti  dell’ICS Amari Roncalli Ferrara di Palermo è iniziata una nuova avventura Saltaclasse:

IMMAGINI&PAROLE

Si tratta di un lavoro creativo, che stimola i ragazzi a creare delle storie partendo da parole che vengono proposte dai docenti o dal gruppo stesso.

Storie narrate, cantate, disegnate, riprese o fotografate… massima libertà espressiva e un unico dovere: condividere con docenti e compagni il frutto del proprio lavoro.

Settimana dopo settimana, prenderà forma un glossario che racchiuderà i pensieri e le riflessioni di alunni e docenti.

A tenere le fila saranno gli operatori di Officina Creativa Intercultura, Melania e Sergio, con la collaborazione di SEND per la creazione dell’elaborato collettivo finale.

 

La narrazione come terapia

Questo tipo di lavoro non ha soltanto un valore artistico, ma si propone come strumento di elaborazione di un’esperienza traumatica. In momenti come questo, infatti, le parole più comuni suscitano nuove associazioni di idee, perché denominano una quotidianità essa stessa diversa. Partendo dalle parole, i ragazzi hanno l’opportunità di mettere a fuoco le difficoltà e condividere le emozioni vissute in questo periodo.

Cogliere i nuovi significati delle parole porta a cogliere i nuovi aspetti della normalità, a comprenderli e ad iniziare a superare la paura.

Lo spunto per questa attività arriva da Cinemovel Foundation, partner i #tu6scuola che normalmente coordina i Saltaclasse delle prime e il Cinegame. In questo caso, Cinemovel ha messo a disposizione la propria consulenza ed esperienza in ambito di progetti narrativi, specialmente in situazioni di particolare difficoltà. Un’attività simile aveva infatti coinvolto alcuni anni fa agli studenti di Norcia, all’indomani del terremoto. Anche allora, la parola e le immagini ad essa collegate, erano state per i ragazzi un primo, piccolo strumento di ritorno a una nuova normalità.