was successfully added to your cart.

Carrello

LE CRISI DIMENTICATE

By gennaio 30, 2020news

Nove su dieci delle cosiddette “crisi dimenticate”, eventi drammatici – dalla siccità, ai conflitti, alle epidemie e all’insicurezza alimentare – che hanno coinvolto milioni di persone, si sono verificate in Africa. E fra queste dieci, due coinvolgono Paesi in cui CIAI lavora: Etiopia e Burkina Faso. Queste informazioni si evincono dal rapporto “Suffering in Silence: the 10 most under-reported humanitarian crises of 2019” che analizza le dieci crisi che hanno ricevuto meno attenzione (o non hanno ricevuta affatto) da parte dei media nel 2019. L’analisi dell’organizzazione internazionale CARE si riferisce alla copertura mediatica online globale e mostra una tendenza relativa ad alcuni Paesi che ricorrono ogni anno nell’elenco, il rapporto infatti è arrivato alla sua quarta edizione ed è stato arricchito includendo fonti di media online spagnole e arabe oltre che quelle inglesi, francesi e tedesche precedentemente analizzate. Le ricerche e le analisi hanno prodotto un database di oltre 2,4 milioni di articoli pubblicati nel 2019 che hanno permesso di identificare quali crisi umanitarie hanno avuto minor attenzione mediatica a livello globale.

Burkina Faso: una catastrofe umanitaria silenziosa, circa 5,2 milioni di persone – oltre un quarto della popolazione – colpite dall’escalation di violenza nel Sahel centrale
Il Burkina Faso è stato caratterizzato da anni di prolungata instabilità politica derivante da sfide alla sicurezza, un vuoto di potere, una governance debole e la presenza di gruppi armati. Inoltre, il paese è estremamente povero e soffre di elevati livelli di disuguaglianza economica e disavanzi agricoli in gran parte dovuti all’insicurezza.

Etiopia: un circolo vizioso di disastri, fame e sfollamenti, circa 7,9 milioni di persone soffrono di un grave livello di malnutrizione, in particolare donne in gravidanza e in allattamento, neonati e anziani
L’Etiopia ha dovuto affrontare molteplici sfide nel 2019: si è verificata una siccità nelle parti orientale e sud-orientale del Paese, inondazioni localizzate, nonché le significative esigenze umanitarie e di recupero di sfollati interni, rifugiati, rimpatriati e comunità di accoglienza.

(fonte Info-cooperazione)

Per scaricare il Rapporto CLICCA QUI

Donatella Ceralli

Author Donatella Ceralli

More posts by Donatella Ceralli

DOVE MI TROVO?