was successfully added to your cart.

Carrello

La Dirigente Scolastica Elisabetta Micciarelli con i PC da consegnare

40 PC per la didattica a distanza.

I ragazzi dell’IC Grazie-Tavernelle di Ancona hanno ricevuto i computer acquistati lo scorso anno da #tu6scuola per i laboratori mobili di informatica.

La consegna  ha reso tutti un po’ più felici, in un momento particolarmente complicato per chi non disponeva di strumenti adatti alla didattica a distanza.

All’indomani dell’emergenza, la scuola ha da subito compreso la necessità di offrire a tutti gli alunni pari opportunità di accesso alle lezioni virtuali.
L’idea di prestare agli studenti i 40 nuovi PC laptop acquistati lo scorso anno è stata immediata.

La sua attuazione ha però richiesto un delicato lavoro di coordinamento con le istituzioni per organizzare la consegna nel rispetto delle direttive di sicurezza.

Questa mattina gli operatori del Comune di Ancona hanno finalmente compiuto la missione e i PC sono arrivati nelle case di 40 studenti.

 

Un po’ di #tu6scuola… anche a casa!

Come procede #tu6scuola ad Ancona? 

Dalla scuola d’infanzia alla secondaria, i docenti hanno collaborato per inventare messaggi e proposte interdisciplinari per impegnare i ragazzi e non farli sentire soli. Del resto inclusività, creatività e capacità di adattamento sono elementi che facevano già parte del DNA di questo Istituto, che si sono tradotti in numerose iniziative volte a tutelare il benessere dei ragazzi e delle famiglie e a tenere vive le relazioni.

Prosegue in quest’ottica il lavoro del Saltaclasse seconde, ribattezzato SALTACLASSROOM (in onore della piattaforma Classroom), che porta avanti una ricerca sui “luoghi del cuore” di Ancona per i ragazzi.

Il lavoro avviato nelle prime con Cinemovel, nell’impossibilità di portare avanti il Cinegame, si  è evoluto in attività di narrazione autobiografica, proposta anche nelle classi formalmente non coinvolte dal progetto. L’esperienza relativamente recente del terremoto ha infatti mostrato come il racconto di sé sia utile a superare i traumi e le esperienze più dure.

Procedono il Sostegno allo Studio, nella forma di supporto individuale per gli studenti più in difficoltà, e il laboratorio di teatro Fuori Orario.

È stato portato a termine, a distanza, l’Orientamento Studenti per le classi prime e seconde, attraverso un questionario a cui è seguito un report da parte della psicologa del progetto.

 

Tutti noi di CIAI siamo vicini a questa comunità così piena di cuore e di energie, così come a tutte le scuole e agli studenti impegnati in questa grande sfida.