was successfully added to your cart.

Carrello

All Posts By

Daniela Antonini

CONCERTO BENEFICO PER I PROGETTI DI CIAI

Il Coro e l’Orchestra barocca degli Amici del Loggione del Teatro alla Scala si esibiranno in un concerto benefico nella Chiesa di San Marco a Milano per sostenere i progetti di CIAI in occasione dei  30 anni della Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

“Napoli e Venezia allo specchio”
venerdì 22 novembre alle 20.45
Chiesa di San Marco in Brera a Milano

Ingresso 15 euro
Ricavato a sostegno dei progetti di CIAI

Un grande concerto di musiche barocche con strumenti d’epoca per celebrare – nella ricorrenza di Santa Cecilia, patrona della musica – la 30esima Giornata Mondiale dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza.

Protagonisti della straordinaria serata, Gli Amici del Loggione del Teatro alla Scala e CIAI. 

Il Coro e l’Orchestra barocca degli Amici del Loggione saranno affiancati dalle due soliste di canto Elisa Maffi ed Eliana Sanna e dai mandolinisti Anh Tuan e Raffaele Esposito; la direzione sarà del Maestro Filippo Dadone.

In programma due concerti per mandolino di Vivaldi e Barbella, arie di Paisiello e Vivaldi e i due Magnificat di Galuppi e Durante che, con la meravigliosa acustica della Chiesa di San  Marco, esalteranno le doti del numeroso coro degli Amici del Loggione.  Il concerto riveste particolare interesse per gli appassionati di musica barocca in quanto offre autentiche primizie per Milano come il concerto di Barbella per  mandolino ed archi e la ninna nanna di Carmine Giordano, perle del settecento musicale napoletano, contrapposte al bellissimo Vivaldi per archi, mandolino e cembalo. A completare il confronto, a ricordo della Giornata mondiale per i diritti dell’infanzia che si celebra il 20 novembre, i due brani di Monteverdi e Giordano dedicati ai bambini.

QUI IL PROGRAMMA DEL CONCERTO

PER INFORMAZIONI E PREVENDITE:

CIAI
Via Bordighera 6 Milano
(MM2 Romolo o Famagosta)
Lun – Ven 9.00 -17.30
Tel. 02 84 84 44 38
simona.molteni@ciai.it

Amici del Loggione del Teatro Alla Scala
Via Silvio Pellico 6 Milano
Tel. 02 80 68 06 12
(16.00 – 19.30)
amiciloggione@amiciloggione.it

Subito un porto sicuro. Non è un’opzione. È diritto.

“Lo sancisce il diritto internazionale, lo vogliono i diritti umani.
Non è un’opzione, e non possiamo continuare ad assistere alla continua lesione dei diritti. 100 persone 28 minori, di cui 22 hanno meno di 10 anni.
Possiamo lasciarli in balia di decisioni che tutto considerano, ma nulla hanno a che fare con l’umanità?
Vedere immagini come quelle che ci inviano gli amici di Mare Jonio e ascoltare le storie che ci raccontano toglie il fiato e ci muove all’unica strada possibile.
Oggi più che mai il nostro sostegno a Mediterranea dimostra il suo alto valore e ci conferma che stiamo percorrendo la strada giusta.

Sempre a favore dei diritti, sempre a sostegno della vita. 

Farci portavoce e far valere nelle sedi competenti i diritti di chi non ha voce, in particolare quelli dei bambini che da più di 50 anni tuteliamo.
Oggi come sempre questa è, e sarà, la nostra priorità.”

Queste le parole di Paola Crestani. Presidente CIAI a commento del salvataggio effettuato stamane da Mare Jonio. In merito alla richiesta di sbarco, ancora una volta MRCC ITA (Centro di Coordinamento Marittimo Italiano) ha risposto di fare riferimento alle “autorità libiche”.

 

https://www.facebook.com/Mediterranearescue/posts/420253758595854

 

CAMPAGNA “IO STO CON HARRAGA”

A chi vuole costruire muri, pattugliare il mare per rimandare indietro, noi rispondiamo con l’accoglienza di chi sa creare legàmi” (Paola Crestani, Presidente CIAI)

Mai come adesso vogliamo ribadire l’importanza del modello di accoglienza per minori migranti soli che il progetto Ragazzi Harraga promuove da oltre un anno.
Per questo, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, il prossimo 20 giugno, intendiamo affermare e comunicare con maggiore forza da che parte stiamo.
CIAI e i partner di Ragazzi Harraga stanno insieme a chi ha fatto scelte coraggiose, ha affrontato rischi, ha messo in gioco la propria vita, seppure giovane e da solo.

Abbiamo quindi pensato di lanciare una campagna di breve periodo -#iostoconharraga – che può incidere positivamente sull’opinione pubblica e contribuire a fare chiarezza sulle ragioni di fenomeni migratori su cui si sta speculando con una comunicazione incentrata sulla paura .

Chiediamo quindi a tutti di collaborare – anche attraverso l’utilizzo dei social network – per manifestare la propria adesione non solo al progetto ma a quello che Ragazzi Harraga già sta rappresentando: un modello di inclusione sociale possibile, positivo per tutti, anche per le nostre società .

#iostoconharraga #20giugno #giornatamondialedelrifugiato

DOVE MI TROVO?