LE ORIGINI

Il confronto con la propria storia

Un bambino adottato deve, necessariamente, confrontarsi con la propria storia e dare un significato al suo abbandono attraverso la rielaborazione e l’accettazione del proprio vissuto. Ai genitori adottivi spetta il compito di accompagnare i figli in questo difficile cammino, stando al loro fianco, sostenendoli con pazienza e affetto e mettendo a disposizione la loro esperienza di uomini e donne che sono stati figli e poi, divenuti grandi, mamme e papà.

Anche in questo percorso CIAI affianca le famiglie adottive offrendo diversi momenti di approfondimento e alcune mirate attività. Fra queste, lo Sportello di consulenza psicologica e giuridica (link a pagina Ricerca Origini) e il Viaggio di ritorno alle origini (link a pagina VRO)

Al tema delle Origini CIAI ha dedicato molte iniziative e pubblicazioni. Eccone alcune

  • Libro “Ci vediamo più tardi-viaggio senza pretese nell’adozione internazionale”, Camiolo M. e Bassanesi M. EMI, Bologna, 2009, tradotto in francese, inglese, spagnolo, kmer.
  • Libro “Bibo nel Paese degli Specchi “ ,Masini B. e La Porta P. con la supervisione scientifica di CIAI e della provincia di Milano, Carthusia Edizioni, Milano, 2007.
  • Documentario “L’insonnia di Devi” Quatriglio C, realizzato con la partecipazione di CIAI Italia, 2001.
  • Libro “E io dov’ero? – raccolta di favole sulla Nascita adottiva “, Guidi D. e Bosi S., a cura di CIAI , Grafica Giuliani, Milano, 1993.
  • Libro, “Ritorno alle origini – Una favola moderna”, Ghelardoni Koli S. , CIAI SVILUPPO, Milano.